Volontariato

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E DI COLLABORAZIONE

1. LA FAMIGLIA
Alla famiglia va riconosciuta la primaria funzione di essere la più qualificata erogatri-ce di risposte ai bisogni affettivi e socio-relazionali dei loro congiunti nostri ospiti. Pertanto, rifiutando qualsiasi rapporto di delega totale, che esuli dall'ambito assistenziale - sanitario, ci sforziamo costantemente d'incentivare tutte le possibili forme di coinvolgimento/collaborazione.
Con un realismo che forse ci attirerà un po' di antipatia, riteniamo doveroso sottolineare che senza alcun coinvolgimento familiare vano può risultare qualsiasi nostro intervento assistenziale e pochi benefici possiamo ricevere da un Piano d'Assistenza Individualizzato tecnicamente ineccepibile. Quotidianamente ed in vari frangenti, ne richiediamo l'aiuto nel:

  • organizzarne l'inserimento nella struttura;
  • verificarne l'avvenuta integrazione;
  • coordinare interventi complementari in funzione di quanto possiamo erogare;
  • confrontarsi su valutazioni ed informazioni in nostro possesso per meglio determinare e soddisfarne i bisogni;
  • progettare interventi individualizzati in funzione di obiettivi specifici.

La Residenza offre all'ospite la possibilità di tutelare i legami e gli investimenti affettivi attivi prima del ricovero: è possibile infatti ricevere, analogamente al proprio domicilio, visite dai familiari durante tutto l'arco della giornata, senza limitazioni d'orario. Come segnalato precedentemente è offerta anche l'opportunità di pranzare insieme. I Familiari degli ospiti sono inoltre informati, attraverso idonea cartellonistica, posta all'ingresso della Residenza, delle attività e degli eventi animativi comunitari al fine di consentire la loro partecipazione assieme ai loro cari.

2. RAPPRESENTANZA DEGLI OSPITI NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
La partecipazione degli ospiti e dei loro familiari è garantita attraverso le lezioni di 2 rappresentanti che svolgono funzione consultiva e propositiva su tutte le problematiche di carattere generale relative all'impostazione e all'organizzazione dei servizi erogati. Sono eleggibili a rappresentanza, gli ospiti che hanno residenza abituale nella struttura o un loro delegato. Gli eletti restano in carica 2 anni e 6 mesi dalla proclamazione.

3. VOLONTARIATO
Come intuibile, tale servizio svolto gratuitamente, è una risorsa validamente inserita in varie attività animative, relazionali e di accompagnamento. Esso è svolto:

  • in forma libera, cioè non vincolato da tempi e modi;
  • in forma organizzata, ovvero legato a finalità specifiche concordate con il nostro ufficio coordinamento.